Fomes fomentarius

fomes fomentarius

fomes fomentarius

 

Perenne, sessile, a forma di “zoccolo”, 10–40 cm di lunghezza; nel primo stadio di crescita il cappello presenta solchi concentrici e ondulati, con cresta molle e cinerognola; poi orlo arrotondato, rugginoso chiaro; a maturazione la cresta si presenta dura, massiccia, color ocra o brunastra, con margine rugoso.

Fomes Fomentarius è un fungo officinale usato tradizionalmente da cinesi e coreani per il trattamento di varie patologie, tra cui le ulcere orali, disturbi gastroenterici, dismenorrea, reumatismi, cirrosi epatica, infiammazioni e vari tipi di neoplasie. Recenti studi hanno dimostrato che il Fomes ha anche attività antiossidanti, antiinfiammatori e antidiabetiche, oltreché un’azione elettiva contro le neoplasie polmonari. Essiccato e polverizzato veniva utilizzato anticamente in chirurgia come emostatico e per la cura della tubercolosi: di recente ne è stata dimostrata l’efficacia.